27 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Prima squadra
Andrea Ferrante
Sarà una Pasqua decisamente diversa dal Natale quella del Basket Frascati. Tre mesi fa la squadra tremava nei bassifondi della serie C2, ora vola a gonfie vele dopo cinque vittorie consecutive. L´ultima è arrivata sul campo del Pamphili fanalino di coda per 86-75. «Un match che è stato difficile esattamente come ce lo aspettavamo e lo avevamo preparato in settimana - dice l´ala Andrea Ferrante -. Sapevamo che ci avrebbero aggredito sin dal primo minuto e così è stato. Siamo stati bravissimi a resistere alla loro sfuriata iniziale e, restando calmi, siamo usciti alla distanza evitando sofferenze nel finale e portando a casa un´altra vittoria importante. Non è un caso se siamo alla quinta consecutiva, abbiamo trovato grande fiducia in noi stessi e creato un bel gruppo sia dentro che fuori dal campo. Ognuno porta sempre il proprio contributo come dimostra il fatto che ogni partita ha un protagonista diverso». Per il gruppo di Mocci non esistono tabelle. «Sinceramente non abbiamo mai fatto calcoli sulla classifica - rimarca Ferrante -, ma giochiamo ogni partita per vincere, a prescidendere dall´avversario. D´altronde fino a 2 mesi fa i play off erano impensabili vista la nostra posizione, ma ci abbiamo sempre creduto e ora sono diventati realtà. Tutto è ancora da decidere, ma noi puntiamo al settimo posto. E´ distante solo 2 punti e abbiamo lo scontro diretto a nostro favore. Dopo la pausa avremo due partite in casa da non sottovalutare da cui dobbiamo uscire con quattro punti per poi andare a giocare l´ultima in casa della Smit». Il 23enne, prodotto del vivaio frascatano, parla del match dopo sosta contro i cugini del Monteporzio. «Una squadra da prendere con le molle, nonostante la classifica. Con la partenza di Binetti hanno perso del "peso" sotto canestro, ma non vanno assolutamente sottovalutati. Loro - spiega Ferrante - verranno da noi con il dente avvelenato e faranno di tutto per portarsi a casa la vittoria che probabilmente gli farebbe evitare la retrocessione diretta, visto il concomitante scontro diretto tra Formia e Pamphili. Non possiamo permetterci cali di concentrazione e dobbiamo continuare a giocare la nostra pallacanestro come stiamo facendo ottimamente da settimane. In questo senso ci dà una mano la pausa pasquale in cui continueremo ad allenarci e allo stesso tempo avremo l´occasione per ricaricare un pò le pile, evitando cali di tensione: nonostante le vittorie conquistate fino ad ora l´obbiettivo - conclude Ferrante - non è ancora stato raggiunto».

Fonte: UFFICIO STAMPA
Nickname




CLASSIFICHE
FOTOGALLERY
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio