19 Maggio 2022
news
Il 2015 della serie C2 del Basket Frascati è iniziato nel peggiore dei modi con tre sconfitte in altrettante gare ufficiali. «E´ un periodo sicuramente no questo - conferma senza nascondersi coach Cristiano Mocci -. E´ vero arriviamo da tre sconfitte consecutive, ma l´ultima è stata davvero una sorpresa. Se con Borgo e Pamphili la partita si è decisa nel finale e per tutto il tempo abbiamo lottato, questa contro la Fortitudo è avvenuta nell´ultimo quarto in cui siamo usciti totalmente dalla gara dal punto di vista mentale. Forse eravamo già sotto la doccia mentre gli altri continuavano a giocare. Gara sempre condotta con la doppia cifra di vantaggio fra i 16 e 20 punti sopra e poi un blackout che ci ha portato a perdere nonostante alla fine una tripla di Camillucci ci facesse pareggiare, e nel finale sono stati bravi loro a realizzare i liberi della vittoria. Abbiamo giocatori di talento, ma ancora molto giovani che devono ancora capire bene cos´è il basket sotto tutti gli aspetti. Se a 22-23 anni pensi di aver capito già tutto di questo sport - rimarca Mocci - forse è meglio fare un passo indietro e tornare a lavorare forte. Sicuramente patiamo due assenze molto pesanti come quella di Ramos, causa lavoro, e la più pesante quella di Zagaria che sarà fuori fino ai playoff. Ma confido che riusciremo a rialzare la testa - conclude il tecnico - già da sabato contro Gaeta».

Fonte: UFFICIO STAMPA
visibility
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie