28 Maggio 2022
news
Sabato scorso la serie B femminile di coach Valerio Libutti ha affrontato in casa l´Acilia, cedendo dopo un tempo supplementare per 54-58 al termine di una battaglia sportiva molto accesa. «La partita è stata molto intensa e per i primi due quarti abbastanza equilibrata - commenta l´ala piccola Alice Caracci -. Già nella seconda frazione di gioco abbiamo dovuto rinunciare al nostro capitano, Simona Fraterno, uscita a causa di un infortunio. Dopo l´intervallo le cose si sono messe male per noi e infatti siamo andate sotto di circa dieci punti che abbiamo però recuperato nell´ultimo quarto, ribaltando il risultato e riuscendo ad andare nel finale sopra di tre. Negli ultimi minuti di gara la nostra compagna, Katia Piroli, fino a quel momento determinante, è stata costretta ad abbandonare il parquet a seguito di un trauma al ginocchio per uno scontro con una avversaria in una azione di gioco. Negli sgoccioli di partita - continua l´ala piccola -, Acilia ha punito qualche nostro errore e il match, per la seconda volta consecutiva in casa, è terminato in parità. Abbiamo raccolto tutte le energie per poter portare a casa il risultato che speravamo nei cinque minuti del supplementare, riuscendo ad andare sul +4, ma le avversarie hanno alzato la testa e hanno recuperato lo svantaggio, mettendo a segno altri due canestri che hanno deciso la gara a loro favore. A parte l´esito negativo, penso che abbiamo fatto una buona prestazione e che siamo sulla strada giusta per arrivare a concretizzare i nostri sforzi. La prossima tappa - conclude la Caracci - sarà sabato prossimo a Latina, contro una squadra che abbiamo già conosciuto lo sorso anno, quando abbiamo giocato contro in un torneo di fine stagione. In quella occasione abbiamo dimostrato di poterle battere ed è quello che vogliamo fare nuovamente».

Fonte: UFFICIO STAMPA
visibility
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie